Ho provato questa pasta senza glutine: Fusilli alla farina di mais, con tartufo. E’ una pasta artigianale prodotta da un’azienda che da 40 anni è leader nel settore dei tartufi: la Grazioli tartufi . Iniziando nel 1930 si è occupata di tartufi, costruendosi una profonda conoscenza delle zone di raccolta e dei raccoglitori di tartufi. L’azienda rifornisce ristoranti e gastronomie italiane e nel mondo.

Al commercio dei tartufi freschi si affianca una linea di prodotti derivati dal tartufo. E i fusilli di mais al tartufo sono gli ultimi nati in casa Grazioli.

La pasta tiene bene la cottura e il sapore di tartufo si sente bene.

Per la mia ricetta ho cotto la pasta in acqua bollente e salata per 7 minuti. Un volta scolata l’ho condita con burro fuso emulsionato con la Crema di tartufo Nero e per finire cagliata di latte. Il sapore dolce del latte, secondo me ben si sposa con il sapore più intenso del tartufo, in un divertente gioco di alternanze nel palato.

La cagliata di latte la ottenete facendo scaldare il latte fino a quasi a bollitura e al quale aggiungete l’aceto di mele. Dopo qualche minuto la cagliata si separa dal siero e la scolate. Dopo un breve tempo di riposo e di raffreddamento frantumatela nel piatto.

Ingredienti

250 g di fusilli di mais al tartufo
100 g di burro salato fuso
50 g di cagliata di latte

Per la cagliata di latte

1 lt di latte intero
3 cucchiai di aceto di mele

Altri suggerimenti

avatar

admin


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*