Mi ero ripromessa, in uno dei primi post che ho scritto, aprendo il blog, di fare una variante della ricetta postata. Avevo preparato “fave e parmigiano” ripromettendomi di farla più correttamente con il pecorino al posto del parmigiano.
Questo nel 2010. Poi il tempo è passato, nuove idee per nuove ricette. Il tempo è poco. E la memoria corta. Così la ricetta che mi ero ripromessa di fare non è mai stata pubblicata.
Oggi è la giornata nazionale delle fave con pecorino. per il Calendario della cucina italiana di AIFB. ed è la giornata giusta per pubblicare quella variante che non aveva mai visto la nascita e mantenere le promesse.

Quindi eccomi qui con la stessa ricetta ma con il cambio di ingredienti che rende giustizia alle fare e alla ricetta “Pecorino con le fare”.

La mia è un fingerfood. Buono anche per essere portato ad una scampagnata. Perché si possono portare le cialde già pronte in un sacchetto o in una scatola da biscotti. E spremere sopra all’occasione la crema di fave.
Ma tutte le occasioni credo che siano buone per la ricetta che è molto semplice.

Per le cialde

Grattugiate il pecorino toscano. In una piastra antiaderente calda posizionare un cucchiaio di pecorino e lasciare che il calorie sciolga il formaggio e si crei una crosticina sulla parte a contatto con la piastra.
Staccate dalla padella con molta attenzione e girate, per farla colorire anche dall’altra parte, per qualche secondo. Poi toglietele e mettetele ad asciugare l’esubero di olio su un foglio di carta da cucina.
Ripetete l’operazione per fare altre cialde.

Per la crema

Togliete le fave dai baccelli. Togliete il pezzettino che si trova in cima alla fava. Mettetele a sbollentare in una pentola di acqua già bollente leggermente salata. Dopo qualche minuto scolateli e mettetele in acqua fredda.
Sgusciatele e mettetele in una ciotola o nel frullatore, insieme ad un paio di cucchiai di pecorino grattugiato e le foglie di menta.
Con il mixer o frullatore tritate il tutto aggiungendo olio extravergine di oliva per ottenere una crema abbastanza densa. Assaggiate e regolate di sale. Mettete la crema in un sac a poche con un beccuccio a stella o il preferito. Su ogni cialda di pecorino spremere un poco di composto.

Ingredienti per una ventina di cialde

Un etto di Pecorino toscano grattugiato
Un chilo di fave fresche con bacello
3 cucchiai di olio di oliva extravergine toscano.
2/3 foglie di menta
Sale.

Altri suggerimenti

Cucino Io


2 Responses to "Fave e pecorino tanto per iniziare"

  • Ciao Antonella, ricetta gustosissima la tua! Le cialde al Parmigiano piacciono tantissimo anche a me, ma al Pecorino non le avevo mai provate, sicuramente da sperimentare! Grazie per aver partecipato!

  • Ma che bella idea, immagino il contrasto di consistenze al palato…una delizia! Bravissima 🙂

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*