header-image

KNACKEBROD. È un cracker pieno di semi, croccante e salutare. Inoltre è anche facilissimo e veloce. Da fare e rifare. Da tirare molto sottile, più sottile che si può. Così risulta croccante e uno tira l’altro come le ciliege.

cracker

Yields1 Serving

 115 g di farina di farro
 25 g di fiocchi di avena
 2 cucchiai di semi di sesamo
 1 cucchiai di semi di chia
 4 cucchiaini di semi di girasole
 5 cucchiai di semi di zucca
 1 cucchiaino di bicarbonato
 1 cucchiaino raso di sale
 170 ml di acqua
 100 g di farina di segale integrale
 80 ml di olio extravergine di oliva

Mettete tutti gli ingredienti in una ciotola (o in planetaria) e lavorate per poco, solo fino a ottenere un impasto compatto.

cracker

Posizionate un foglio di cartaforno su un piano di lavoro e rovesciateci l’impasto. Ricoprite con un altro foglio. Stendete l’impasto abbastanza sottile (circa 3 mm, ma se vi piace anche più sottile), quindi eliminate il foglio di cartaforno superiore e, aiutandovi con quello , trasferite l’impasto su una placca da forno o una teglia molto grande (dividete l’impasto a metà, se per voi è più pratico).

Cuocete a 200 gradi per 20 minuti, togliete dal forno e incidete l’impasto con la punta di un coltello affilato, formando dei rettangoli

crackers

Ingredients

 115 g di farina di farro
 25 g di fiocchi di avena
 2 cucchiai di semi di sesamo
 1 cucchiai di semi di chia
 4 cucchiaini di semi di girasole
 5 cucchiai di semi di zucca
 1 cucchiaino di bicarbonato
 1 cucchiaino raso di sale
 170 ml di acqua
 100 g di farina di segale integrale
 80 ml di olio extravergine di oliva

Directions

1

Mettete tutti gli ingredienti in una ciotola (o in planetaria) e lavorate per poco, solo fino a ottenere un impasto compatto.

cracker

2

Posizionate un foglio di cartaforno su un piano di lavoro e rovesciateci l’impasto. Ricoprite con un altro foglio. Stendete l’impasto abbastanza sottile (circa 3 mm, ma se vi piace anche più sottile), quindi eliminate il foglio di cartaforno superiore e, aiutandovi con quello , trasferite l’impasto su una placca da forno o una teglia molto grande (dividete l’impasto a metà, se per voi è più pratico).

3

Cuocete a 200 gradi per 20 minuti, togliete dal forno e incidete l’impasto con la punta di un coltello affilato, formando dei rettangoli

crackers

Cracker
KNACKEBROD
Potresti vedere anche
Il gelato al lampone

E' un gelato buono e veloce, senza gelatiera. Adesso che ho imparato credo che lo rifarò con frutti diversi. Troppo Read more

Tart alle verdure primaverili

Ci provo, ma a volte proprio non ci riesco. Le ricette sono sempre interessanti, golose. Mi dispiace molto non fare Read more

Soda Bread per Re-cake 2.0 di settembre

Una via di mezzo tra un pane e quello che io considero un dolce, perchè non è troppo dolce. Al Read more

Trifle cheesecake con salsa ai mirtilli e prugne

E' da giugno che volevo fare questa ricetta, poi si mangiano già troppi dolci e allora si aspetta, C'è sempre Read more

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci»