pizza

Una pizza per il Contest di Latti da Mangiare 5.0 organizzato dalla STORICA FATTORIA PALAGIACCIO. Il contest è alla sua quinta edizione.

La filosofia dell’Azienda è assolutamente condivisibile, e in questi tempi leggere quello che è riportato sul loro sito, fa bene al cuore: “E’ forte la consapevolezza che l’ambiente rappresenta la nostra ricchezza più grande e di conseguenza grande è lo sforzo per conservarla intatta per le generazioni future.

La mia pizza è un insieme di prodotti naturali a partire dalla formazione del lievito. Il Gran Mugello, Formaggio di latte vaccino stagionato in grotta 12/24 mesi, da sapore mentre il Fior di Mugello, Formaggio semistagionato di latte vaccino a pasta morbida, addolcisce e ammorbidisce il palato.

pizza

Ingredienti

per il Lievito

  • 1 pomodoro maturo
  • 6-10 foglie di basilico fresco, compreso il gambo
  • un cucchiaino di miele
  • 150 g di acqua
  • 150 g di farina 0

per la pizza

  • 500 di farina 0 
  • 150 g di Lievito 
  • 12 g di sale
  • 12 g di olio extravergine di oliva
  • 340 g di acqua
  • 100 g di Gran Mugello
  • 100 g di Fior di Mugello
  • qualche foglia di basilico per guarnire
  • 400 g di polpa di pomodoro
  • olio e sale

Procedimento

pizza

Per il lievito

Per preparare l’acqua fermentata da utilizzare come lievito mettete tutti gli ingredienti nel barattolo di fermentazione e agitate bene.

Agitate e de-gassate ogni 8 ore e dovrebbe essere pronto dopo 3-5 giorni. Una volta pronto, filtrate e dosate 150 g e mescolate con 150 g di farina 0. Coprite e lasciate raddoppiare. Ci vorranno circa 4 ore.

Per la pizza

In un contenitore mescolate l’acqua con l’olio e il “lievito”. Mescolate bene. Aggiungete la farina, impastate. aggiungete il sale.

Mescolate, anche nell’impastatrice, fino a che non è amalgamato bene, e non si sviluppa il glutine. Lasciate riposare 15 minuti,

Impastate ancora per 10 minuti e trasferite in un contenitore oliato a lievitare per 3/5 ore, facendo le pieghe ogni ora. Mettete l’impasto in frigorifero per 12/24 ore.

Tiratelo fuori dal frigorifero e lasciatelo a temperatura ambiente per almeno un’ora. Dividete l’impasto in due parti e formate delle palle. Lasciate lievitare fino al raddoppio, coperte con un panno pulito.

Stendete l’impasto e ricoprite con la salsa di pomodoro, un giro di olio e il sale. Ricoprite con il formaggio Gran Mugello tagliato a fettine e lasciate riposare fino a che il forno non è a temperatura: 200° C o più.

Infornate e cuocete per 8/10 minuti. Quando la pizza è pronta estraetela dal forno e mettete i pezzetti del Fior di Mugello, che si scioglieranno al calore della pizza.

Potresti vedere anche
La ricetta scelta dal libro Plenty è la Crostata all'aglio
La cipolla egiziana Ligure è stata reintrodotta in questi anni
Fatto il mio giro da Sara, vincitrice del The recipe-tionist

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci»