sformato di tapinambur

Eccomi qui, il primo giorno dell’anno ad augurare un felice e sereno Anno a tutti! Ho un po’ trascurato il blog nell’ultimo mese. Ho cucinato, ma non sono riuscita a fotografare o a scrivere. Un mese di pausa e di altre fatiche.

Iniziamo l’anno con un prodotto adatto al dopo feste, un tubero ricco di benefici: Il topinambur.
le proprietà e i benefici del topinambur sono diverse: Disintossicante, Senza glutine, Alto contenuto proteico, Combatte l’anemia, Riduce i livelli di zuccheri nel sangue, Combatte stress e stanchezza, Aumenta le difese immunitarie, Accelera il metabolismo, Contro la stitichezza.
Tutte proprietà che dopo un periodo di stanchezza, stress, eccessi alimentari in particolare dolci sono utili. Inoltre dobbiamo difenderci dai malanni di stagione.

Per approfondimenti leggete qui su Greeme

La ricetta l’ho trovato sul numero di novembre 2012 de La Cucina del Corriere della Sera.

Lessate i topinambur per 20 minuti dopo averli lavati. Poi scolateli e sbucciateli. Tagliateli a pezzetti, metteteli in una casseruola con il latte e cuocete mescolando sino a restringere il liquido della metà, poi frullare a crema.
Aggiungete le uova, salate, pepate e aggiungete noce moscata. Imburrate gli stampi e cuocete a bagnomaria a 180° per circa 40 minuti.

A parte scaldate il latte con la panna e il parmigiano.
Servite tiepida sugli sformatini appena sfornati.

Ingredienti

500 g di topinambur
3 uova piccole
1,5 dl di latte
sale, pepe e noce moscata

Ingredienti per la crema

600 ml di latte
600 ml di panna
120 g di parmigiano

Altri suggerimenti

Cucino Io


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*