header-image

Da quando ho provato a fareil gelato nei giorni scorsi, avevo in mente di provare a farne uno salato. L’occasione si è presentata con questa ricetta per il contest del parmigiano reggiano #PRCHEF2015.
Dopo alcune ricerche per trovare un sostituto al latte condensato ho trovato quello che viene chiamato latte evaporato. Ossia il latte condensato senza zucchero.
Il latte evaporato è un pò più liquido del latte condensato, ma si compensa con il parmigiano reggiano che inserito grattugiato lo riporta alla densità corretta.

La preparazione è quindi simile a quella del gelato classico. Dopo aver montano la panna, aggiungere il latte evaporato nel quale era stato messo qualche ora prima il parmigiano grattugiato. Montate ancora per qualche minuto in modo da amalgamare e amalgamare bene il composto.

Lasciare raffreddare in freezer almeno una notte e tiratelo fuori dal frigo 15/20 minuti prima di servire. Aggiungete un cucchiaio di Saba di Mele.
La preparazione della Saba risale addirittura ai tempi dei romani, come testimoniato dal cuoco romano Apicio che la utilizzava come dolcificante naturale. Ottenuta da solo mosto di mele, fatto cuocere a lenta evaporazione fino ad ottenere un prodotto denso, dal sapore fruttato dolce e acido, con sentori di frutta caramellata.

Ingredienti per 4 coppe:

250 g panna fresca da montare
200 g di latte evaporato
20 g di Parmigiano Reggiano 12 Mesi
4 cucchiai di Seba di Mele

Potresti vedere anche
Cannolo di parmigiano con dadolata di pere e Saba

L'anno scorso ho fatto un viaggio gastronomico, vissuto grazie ad AIFB, nella zona di Modena andando a visitare e conoscere Read more

Il Panmelato di Suor Maria Vittoria della Verde

La ricetta del Panmelato è tratta dal libro Gola e Preghiera nella clausura dell'ultimo '500. Il volume trascrive le 170 Read more

Biscotti al mais – Buon compleanno Club del 27

Oggi si festeggia un compleanno. Il terzo del Club del 27. Ogni ventisette del mese questo appuntamento fisso ci accompagna Read more

BEIGNET DI NEW ORLEANS

Non avevo mai sentito parlare dei Beignet di New Orleans. Ma con Recake ne scopro sempre una nuova ogni mese. Read more

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci»