Ritrovarsi ad essere giudicati da quattro mostri sacri delle maggiori guide enogastronomiche, come Fausto Arrighi, (direttore emerito della Guida Michelin) Marco Colognese (della Guida de l’Espresso) e Daniele Gaudioso (accademico dell’Accademia Italiana della Cucina e Gambero Rosso) Lamberto Mazzotti (direttore Gustando). ti fa un po’ tremare le gambe e far venire la voce tremula quando presenti i tuoi piatti.

Le condizioni hanno però facilitato la preparazione psico-fisica per il giusto approccio alla competizione. E di questo devo ringraziare l’Associazione Italiana FoodBlogger.
Arrivare al GrandHotel Terme ed essere coccolati con un cestino di frutta di benvenuto, pone già una certa distanza tra te e lo stress da agonismo. Aggiungiamo anche il display informativo con il tuo nome che ti dice buongiorno e una camera che fa invidia ad un monolocale. I massaggi, i fanghi, la stanza del sale, la piscina calda con idromassaggio e la sauna con i suoi percorsi emozionali, hanno costruito il set psicofisico ideale per una sfida.

Passare insieme ad altri “foodblogger concorrenti” questo tempo dedicato al ben-essere e ben-stare, è stato propedeutico ad una performance che più che una competizione aggressiva è stato il lavoro di una brigata di cucina, di una squadra. Ci ha permesso di conoscerci, di scoprirci. Di togliere la maschera del blog e di avere relazioni autentiche, ed è stato un piacere verificare e confermare che la differenza di età, o il sesso sono facce diverse di una stessa passione. Il web in questo caso non nasconde mostri incapaci di avere delle relazioni, ma persone con la loro diversità, che è stato un piacere conoscere.
Abbiamo invaso ed occupato la cucina della Antica Trattoria in corte Ballotta, gentilmente concessa dalla chef Cristina Legnaro, che ci ha seguito, accompagnato e dato preziose indicazioni. Qualche trucco del mestiere.

La brigata ha preparato 5 piatti:
Disoccuppati in cucina ed Essenza di cucina hanno preparato Salsa agli agrumi e Gelatina di cabernet per accompagnare tre formaggi ed un salume,
AnnatheNice e Nonna Sole, Pittule con fiori di zucca accompagnate da una marmellata di cipolle di Tropea
Io insieme a Profumi in cucina, Pappardelle con faraona all’uva
E per finire Daniela e Juri di Acqua e Menta hanno preparato la Frolla tollerante: crostatine con marmellata di fichi e lemon curd.
Sapori in Concerto e La Salsa Aurora, hanno preparato Cantucci all’olio evo

Certo l’ansia da prestazione c’è stata, ma tutto si è svolto in un clima molto bello, e anche se io e la mia socia non abbiamo vinto, l’esperienza è stata unica e da ripetere al più presto.
La cena con i piatti che la vera brigata della trattoria ha preparato per gli avventori, riproponendo gli stessi piatti preparati da noi è stata il preludio alla premiazione del piatto vincente: I cantucci all’olio evo, a cui vanno i miei complimenti.

 

Ingredienti
1 Associazione Aifb
10 blogger
1 Grand Hotel Terme
1 Antica Trattoria in Corte Ballotta

Altri suggerimenti

Cucino Io


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*