Per fare questa ricetta dal sapore un po’ insolito ho utilizzato ingredienti un po’ particolari.
Il riso Nero integrale e biologico della Lomellina, il territorio in cui abito. Il chicco a cottura ultimata non si apre e resta sempre integro. Ha un aroma delicato, un elevata digeribilità. E’ ricco di vitamine e sali minerali e quindi indicato per le anemie. è consigliato anche ai diabetici poichè non alza i tenori di zuccheri nel sangue.
Ho usato la stevia al posto dello zucchero per esaltarne quindi la componente dietetica del dolce. La farina Frassineto da permacultura, sempre un prodotto della zona, proviene da Gambolò e l’olio d’oliva extravergine ligure dal sapore delicato. Oltre al rabarbaro ingrediente splendido che ho iniziato ad adoperare da poco.
Vista la resistenza del riso integrale, mi è parso adatto alla doppia cottura, come scrive Acquaviva Scorre per la cottura al latte, nelle istruzioni della sfida MTC Quindi l’ho scottato per un minuto in acqua bollente, poi scolato e sciacquato sotto acqua fredda, quindi messo in pentola coperto dal latte bollente, a cui ho aggiunto la stevia. Il riso l’ho fatto cuocere circa 50 minuti. Il chicco non scuoce, resta comunque separato e consistente, si sentono i chicchi. L’ho lasciato raffreddare e poi ho aggiunto l’uovo. E mescolato in modo che il tutto risultasse un composto omogeneo.

Per la pasta frolla ho fatto la fontana sul tavolo con la farina Frassinetto, ho aggiunto la stevia, le uova e l’olio di oliva. Ho impastato e formato una palla che avvolta nell’alluminio ho lasciato riposare in frigo per una mezz’ora.

Ripresa e stesa, ne ho foderato il contenitore da mettere in forno. La frolla risulta abbastanza unta da non aver bisogno un ulteriore strato sulla pirofila usata per la cottura. Ho aggiunto l’impasto di riso.
Ho pulito i gambi di rabarbaro che ho tagliato a pezzetti e sparso sopra il riso.
Messa in forno per 40 minuti a 180°

Ingredienti per la frolla
200 g. di farina grassetto da permacultura
2 uova
0,32 g, di stevia
35 g. di olio extra vergine di oliva ligure

Ingredienti per il ripieno
150 gr.di riso Nero della lomellina integrale
1 lt di latte
0,48 g. di stevia
1 uovo

Con questa ricetta partecipo alla sfida

Altri suggerimenti

avatar

admin


4 Responses to "Crostata di riso nero e rabarbaro per Mtc 41"

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*