gelo di limone

Fresco e dissetante, il Gelo di limone è il fratello del più noto Gelo di Mellone. Entrambi sono dolci al cucchiaio tipicì della pasticceria siciliana. Vengono celebrati oggi nel Calendario del Cibo Italiano, nella Giornata Nazionale del Gelo. 

Alcune considerazioni preliminari. I limoni devono essere freschi, possibilmente verdi, perché sono più profumati e non trattati. L’infusione per una notte fa acquisire profumi e sapore all’acqua di cottura. Va posta attenzzione a separare la buccia scartando la parte bianca che renderebbe più amaro i composto.

gelo di limone

Ingredienti

80 g di frumina
250 g di zucchero
1 l di acqua
la buccia tagliata a coltello, molto fine o grattugiata di 3 limoni (freschi, biologici e possibilmente verdi).
qualche pistacchio

Procedimento

Lavate i limoni, asciugateli, tritate la buccia facendo attenzione a non intaccare la parte bianca e lasciatela in infusione nell’acqua per tutta la notte. Filtrate l’acqua con la scorza grattugiata, aggiungete la frumina e lo zucchero poco per volta facendo attenzione a non formare grumi, quindi mettete sul fuoco fino alla prima ebollizione. Spegnete, aggiungete il succo filtrato dei tre limoni e cuocete ancora per uno o due minuti. Versate in uno stampo e lasciate raffreddare in frigo per almeno 4-5 ore.

Riducete a granella qualche pistacchio e distribuite sul gelo al momento di servire.

gelo

logo calendario

Altri suggerimenti

avatar

Cucino Io


5 Responses to "gelo di limone"

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*