Budino dello Yorkshire

Budino dello Yorkshire

Inizia con Jamie Oliver il periodo successivo alla pausa estiva. La proposta di questo mese gira intorno al libro One, ultima opera del noto chef.

Sul sito dell’MTC, tutta la carrellata dei soci del Club.

Fai partire il timer: 20 Minutes

INGREDIENTI

PER 4 | PREPARAZIONE 15 MINUTI / COTTURA 40 MINUTI

150g di farina
4 uova grandi
150ml di latte parzialmente scremato
1 mazzetto di cipollotti
320g di uva mista senza semi
50g Brie
1/2 cucchiaino di senape di Digione
1/2 mazzetto di dragoncello (10g)

PROCEDIMENTO

Preriscaldate il forno a 220°C.  Mettete un cucchiaio di olio d’oliva in una teglia da 25 cm × 35 cm e mettete in forno per ottenere caldo. Mettete la farina in una ciotola con un pizzico di sale marino, rompete e sbattete le uova, quindi sbattete gradualmente il latte e 50 ml di acqua fino ad ottenere una pastella liscia.

Lavorando velocemente ma con attenzione, tirate fuori la teglia dal forno e versarvi la pastella. Cuocete per 20 minuti e non essere tentato di aprire la porta del forno durante quel periodo.

Fai partire il timer: 20 Minutes

Nel frattempo, tagliate i cipollotti in lunghezze di 4 cm. Raccogliete l’uva. Affettate il brie. Rimuovete il pudding dello Yorkshire su un piatto e cospargete delicatamente i cipollotti e l’uva nella teglia calda, vuota. Condite con sale e pepe nero e arrostite per 15 minuti, o fino a quando non diventa morbido e leggermente dorato.

Spargete il contenuto della teglia sul pudding, pulite accuratamente il vassoio, quindi sollevare nuovamente lo Yorkie pieno e rimettetelo nella teglia. Mettete il Brie affettato sulla superficie, quindi rimettetelo in forno per gli ultimi 5 minuti.

Fai partire il timer: 05 Minutes

Mescolate la Senape di Digione con un po’ di olio extra vergine di oliva e aceto di vino rosso, quindi raccogliete e condite le foglie di dragoncello. Cospargete sopra lo Yorkie prima di servire.

.

Related Posts
1 Comment

Gli ingredienti mi piacciono tutti per cui credo che il risultato finale sia buonissimo. Complimenti

Leave a Reply

Your email address will not be published.Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.