Chiffon cake mandarino e curcuma con una copertura di caramello

La Chiffon Cake, o rinominata Fluffosa, è una delle torte più scenografiche (e buone) del web.  Come non lasciarsi affascinare dalla sua altezza, dalla sua morbidezza e  dalla sua facilità?

Monica Zacchia è la regina delle Fluffose, ha scritto un libro Le fluffose in cui molteplici e bellissime proposte sono presentate. Per questa proposta ringrazio Alessandra per il suggerimento della ricetta.

L’ho fatta per festeggiare il compleanno di una cara amica a cui è piaciuta molto. Sia scenograficamente, sia per l’uso del caramello sopra gli spicchi di mandarino, ma anche per l’uso della Curcuma che le dona questo caldo colore oltre ad essere un potente antiossidante e antinfiammatorio.

Chiffon cake mandarino e curcuma i con un filo di caramello
Chiffon cake mandarino e curcuma su un piatto bianco cosparsa di caramello

Occorrente

  • Stampo da Kugelhupf (20 cm) o da chiffon cake da 18cm
  • Frullatore a immersione e brocca
  • Planetaria o fruste elettriche

Ingredienti

  • 190 g di farina 00
  • 4 uova a temperatura ambiente
  • 80+80 g di zucchero
  • 130 g di olio di semi (io preferisco quello di riso)
  • 130 g di succo di mandarino filtrato (5-6 mandarini circa)
  • 1 bustina di lievito per dolci (16 g)
  • la scorza grattuggiata di alcuni mandarini bio (io ne ho usati 2, ma se volete un sapore più intenso, abbondate)
  • 5 g (io ne ho messi 8-10 g) di curcuma
  • 1 pizzico di cannella
  • 1 pizzico di sale

Spremete i mandarini per ricavarne il succo e filtrarlo. Separate i tuorli dagli albumi e preriscaldare il forno a 170°C.
In una ciotola capiente, setacciate assieme la farina, il lievito, 80 g di zucchero, la curcuma e la cannella. Mescolate.
Prendete una brocca e versarvi i tuorli e l’olio. Montate il tutto usando un frullatore a immersione compiendo un movimento dall’alto verso il basso.

Versate l’emulsione di tuorli e olio nella ciotola della farina e amalgamate con una spatola o una frusta a mano.
Iniziate a montare gli albumi a neve ferma con la planetaria, aggiungendo gli altri 80 g di zucchero come fosse una meringa francese
Nella ciotola del composto, versate il succo e le scorze di mandarino.

Mescolate.Quando gli albumi raggiungono la consistenza ben ferma e liscia col pennacchio sulla frusta, versarli nel composto. Unirli con una spatola compiendo movimenti lenti ma decisi dall’alto verso il basso, in modo da non smontarli perché sarà la loro consistenza a dare gran parte della leggerezza al dolce.

Versate il tutto nello stampo e infornate a 170°C per circa 45′. Finita la cottura, capovolgete subito lo stampo da chiffon cake sui suoi piedi e lasciate raffreddare completamente, anche un’intera notte, prima di sformare la torta aiutandovi con un coltello.

Per la decorazione: 

  • 4-5 mandarini
  • 150 g di zucchero
  • 2 cucchiai d’acqua

Disponete gli spicchi di mandarino in due file. Realizzate il caramello versando lo zucchero e i due cucchiai d’acqua in una casseruola. Spegnete subito appena lo zucchero caramellato raggiunge un colore ambrato. Versate sugli spicchi di mandarino aiutandosi con un cucchiaio, in modo da sigillare la posizione del decoro di frutta.

 

Grazie ad Alessandra per il suggerimento della ricetta.

Potresti vedere anche
Uno degli appuntamenti mensili è lo scambio di ricette: io
Oggi esce la ricetta del KeepCalm, la rubrica su Facebook
Una visione di un film appena uscito nelle sale italiane

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.