Uno dei blog che seguo assiduamente è quello di Alanna Taylor Tobin in cui mi sono imbattuta per caso un giorno. Un blog dalle bellissime fotografie e dalle ricette gluten free spettacolari. Con due difetti: le ricette scritte in inglese e l’uso di ingredienti non facili da reperire. Ci faccio un giro per lustrarmi gli occhi e sospirare.

Non avevo mai provato a rifare le sue ricette, fino a quando ho comprato il suo libro: Alternative Baker

Ho cercato di rifare un suo pane: Pumpkin cranberry nut and seed loaf, che assomiglia più ad una barretta energetica che ad un pane. Il risultato è stato interessante, non sono riuscita a trovare un ingrediente in tempi brevi, le bucce di psillo, e ne ho fatto a meno, non so se in questa maniera ne ho compromesso il risultato, non tanto per il sapore ma per la consistenza e l’equilibrio proteico.

Ingredienti per due pani

175 g di gherigli di noci
140 g di semi di zucca
250 g fiocchi d’avena
145 g di mirtilli disidratati
90 g semi di lino
30 g di bucce di psillio (non le ho adoperate)
40 g di semi di chia
9 g sale fino marino
cannella
noce moscata grattugiata
425 g purea di zucca
235 ml di acqua
60 ml di sciroppo d’acero
60 ml di olio di semi di girasole

Preriscaldare a 165° il forno. Tostare fino a doratura i semi di zucca e le noci, mischiare la padella di tanto in tanto. Lasciare in forno per 10-15 minuti.
Nel frattempo in una grande ciotola mescolate l’avena, i mirtilli rossi, semi di lino, sale, (le bucce di psillio,) i semi di chia, la cannella e la noce moscata in modo che si mescolino bene.
Mescolate le noci calde alla purea di zucca, all’acqua, allo sciroppo d’acero e all’olio di girasole e unite ai semi con un cucchiaio di legno robusto o le mani per assicurarsi che l’impasto sia inumidito uniformemente all’interno e i semi ben distribuiti.
Foderate due forme da plumcake con carta forno. Coprire bene con un pezzo di pellicola trasparente e lasciate riposare a temperatura ambiente per 2-8 ore.
Quando si è pronti a cuocere, preriscaldare il forno a 200°. Cuocere il pane per 1 ora e 15 minutes; sarà pronta quando sarà ben colorata in superficie e ben ferma al tatto.
Lasciate raffreddare completamente, almeno 2 ore. Tagliare a fette abbastanza sottili e volendo potete tostare le fette. Si manterrà, in frigorifero per un massimo di 2 settimane.

E’ ottimo accompagnato sia ad un cucchiaio di miele e yogurt o ricotta.

Altri suggerimenti

Cucino Io


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*