Ci stiamo preparando per il nuovo appuntamento di Identità Golose 2016. Dopo identità Expo 2015, che ha visto per sei mesi il susseguirsi di grandi chefs nel temporany restaurant presso Identità Expo S.Pellegrino, riaprono i battenti di Identità Milano 2016, dal 6 all’8 Marzo.
Sempre presso MI.co, tre giorni di intensi appuntamenti che ancora una volta vedono la partecipazione dei più importati chef italiani e non solo a discutere. Su cosa?

Dalla cartella Stampa di Identità Golose troviamo:

Creatività e convivialità.
Sono i valori di fondo dell’edizione numero 12 di Identità Milano,Congresso Internazionale di Cucina e Pasticceria d’Autore, in programma dal 6 all’8 marzo 2016.

To Bee or not to Bee, il piatto di Cristina Bowerman – chef di Glass Hostaria a Roma – che ricorda l’alveare delle api, è stato scelto come immagine simbolo di Identità Milano, dodicesima edizione del congresso internazionale di cucina e pasticceria che avrà luogo a Milano dal 6 all’8 marzo 2016.
Il leitmotif 2016 è La forza della libertà: “Vogliamo portare al centro dell’attenzione – dichiarano i fondatori del congresso Paolo Marchi e Claudio Ceroni – la voglia di conoscenza e curiosità che animava ogni visitatore di Expo 2015, aprendo una riflessione a 360° sul valore della libera creatività e della libera convivialità”.

A parte lo spazio ristretto dei produttori presenti, la parte più interessante avviene nelle quattro grandi sale dove nomi come Davide Scabin, Enrico Crippa, Massimiliano Alajmo, Ricard Camarena, Carlos Garcia, Josean Alija e Matias Perdomo, e molti altri si alterneranno per presentare le loro idee, le loro provocazioni, le loro filosofie e qualche degustazione.

avatar

admin


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*