pane e tulipani

Solitamente il pane lo faccio con la pasta madre, ma avevo del lievito di birra che a forza di non adoperare stava per scadere e allora ho fatto un pane, anzi due per giocare con le forme.

In entrambi i casi comunque, ho messo l’80% della farina sul tavolo e impastata con tutta l’acqua, il risultato è un composto molto appiccicoso. Aggiungere lo zucchero e lavorare l’impasto per una decina di minuti con la spatola. Aggiungere sale e olio. Aggiungere la restante farina e impastare per altri 10 minuti e formare una palla morbida, non più appiccicosa.

Lasciare riposare al caldo sotto un telo pulito per più di un’ora.

Riprendere il composto e dividerlo in 8 pezzi. Nell’immagine sopra i pezzi sono stati stesi per ottenere delle strisce e poi arrotolate. Porle in una teglia una a fianco dell’altro su un foglio di carta forno.
Nell’immagine sotto sono state fatti dei tirocini come dei grossi grissini e di ognuno farne dei nodi e porli tutti nella teglia ricoperta di carta forno.

Lasciare riposare per altre tre ore, fino a quando il composto si raddoppierà. Il tempo varia in finzione della temperatura della stanza.

Infornare il pane in forno preriscaldato a 220° per circa 40 minuti.
pane con nodi

Ingredienti

700 g farina
20 g zucchero
500 g acqua
20 g sale
3 cucchiai di olio

con questo pane partecipo a Panissimo#20, evento creato da Barbara eSandra e ospitato questo
mese da Sandra

Altri suggerimenti

Cucino Io


3 Responses to "Pane e tulipani"

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*