header-image

immagine-035-copia

Alcune amiche, mi hanno invitato ad una scommessa: io onnivora, dovevo preparare degli assaggi per una conferenza di una dottoressa nutrizionista vegana.
Mi piace il discorso della nutrizione e sono convinta che il nostro fisico risente di quello che mangiamo, nel bene e nel male. Per cui ho accettato ben volentieri la sfida.

uno dei due che ho preparato è questa tartare. Ho trovato la ricetta per fare un “formaggio” con il latte di soia in questo sito, e ho realizzato questo piatto.  Una tartare di formaggio “soiarella”, su un crostone di pane, condito con  olio evo e sale, e l’aggiunta di julienne di carciofi e  nocciole.

Per fare la soiorella rimando al sito Veganblog.it, che ho poi tagliato a tartare,  e posizionata sopra una fetta di pane, tagliata con un coppapasta e scaldata al forno per  cinque minuti.  Sopra il trito di nocciole e i carciofi crudi, tagliati a julienne.

Ingredienti:
1/2 bicchiere di latte di soia
6 cucchiai abbondanti di yogurt di soia autoprodotto
1 cucchiaino colmo di agar agar
1 cucchiaino di olio evo
1 pizzico di sale
1/2 limone spremuto

1 carciofo
1 manciata di nocciole tritate
4 fette di pane
[shopeat_button]

Potresti vedere anche
Tulipano agli asparagi rosa

ho fatto questo piatto qualche giorno fa, diciamo più di un mese. Quando gli asparagi erano nel pieno della loro Read more

Galletta di porri e patate per Recake nuova stagione

La Galletta proposta dal Gruppo Recake è assolutamente buona e come al solito le admin non sbagliano la proposta fatta. Read more

Melanzane in cottura sottovuoto, quasi una parmigiana

Un tentativo di riprodurre una delle ricette di Danilo Angè, pubblicata sul suo libro Atmosfera zero, per la cottura sottovuoto. Read more

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci»