header-image

immagine-302-500-x-375

 

Mi sono accorta che ho postato sei ricette consecutive dolci.  E’ l’ora di cambiare, non si possono fare solo dolci, si ingrassa solo a scriverne. E allora ecco che dalla memoria emerge una delle minestre che si facevano in casa, quando ero piccola. In periodo di pomodori, noi la chiamavamo Minestra Rossa, ma forse è da definirsi una vellutata di pomodori, perchè parte da un roux bianco.

Innanzi tutto si fanno sbollentare, in acqua salata, i pomodori rossi e ben maturi, ma sodi, per cinque minuti. Si sbucciano, si passano. In una pentola si fa sciogliere una noce di burro e si aggiunge un cucchiaio di farina bianca. Una volta assorbito il burro e leggermente tostata, si aggiunge qualche cucchiaiata del passato di pomodoro. E si prosegue mano a mano aggiungendo il passato e lasciandolo assorbire. A seconda della densità desiderata aggiungere anche qualche cucchiaio di acqua di cottura dei pomodori.

Una volta pronta servire aggiungendo crostini, qualche pezzetto di acciuga sottosale, lavata e asciugata, e delle foglie di basilico.

Ingredienti:
500 gr. di pomodori maturi tipo SanMarzano
una noce di burro
un cucchiaio di farina 00
2 acciughe
crostini a volontà
basilico
sale q.b
.
[shopeat_button]

Potresti vedere anche
Pancake Cinesi agli asparagi

Il metodo con cui vengono fatti questi pancake, che assomigliano di più a delle piadine che a dei pancake, l'avevo Read more

Muffin ai pomodorini

Dei muffin salati, ai pomodorini, per un antipasto adatto anche al cenone dell'ultimo dell'anno. Tra un augurio e l'altro, si Read more

Arrosto di Sedano Rapa alle castagne

Il Sedano Rapa è una radice poco utilizzata in cucina. E' un prodotto invernale quindi è la sua stagione. Da Read more

Galletta di porri e patate per Recake nuova stagione

La Galletta proposta dal Gruppo Recake è assolutamente buona e come al solito le admin non sbagliano la proposta fatta. Read more

Melanzane in cottura sottovuoto, quasi una parmigiana

Un tentativo di riprodurre una delle ricette di Danilo Angè, pubblicata sul suo libro Atmosfera zero, per la cottura sottovuoto. Read more

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci»