E’ stagione di frutta. E il lampone cresciuto strepitosamente durante la primavera ha prodotto un sacco di lamponi. I lamponi sono un frutto che si deteriora facilmente e non posso mangiarmeli tutti, quindi cosa fare se non una confettura. Durerà poco non arriverà all’inverno, ma sarà buona per le prossime colazioni.

Pesate la frutta, e aggiungete lo stesso peso di zucchero e la metà del peso di gambi di rabarbaro, pulito come il sedano e tagliato a tocchetti. Mettete sul fuoco basso e lasciate bollire finché non raggiunge la giusta consistenza. Diciamo che ci sono volute un paio di ore.
Io ho lasciato tutto anche i semini dei lamponi che si vedono, ma posso pensare che ad alcuni diano fastidio per cui il consiglio è di lasciar cuocere i lamponi per una mezzora da soli con lo zucchero. Quando hanno acquisito uuna consistenza liquida e la marmellata non ha ancora iniziato ad addensarsi, filtrate passando al setaccio in modo da eliminare tutti i semini. Aggiungete poi il rabarbaro.

Quando è pronta invasare in barattoli puliti e sterilizzati, capovolgete e la sciate raffreddare.

Ingredienti per 2 barattoli

800 g di lamponi
800 g di zucchero
400 g di gambi di rabarbaro

Altri suggerimenti

avatar

admin


One Response to "Confettura di Lamponi e Rabarbaro"

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*