Comfort and design food

La mia Apple Pie per il Club del 27

apple pie

Eccoci al nuovo appuntamento mensile per il club del 27 e quindi al tema del mese della sfida n.46.

Il mio contributo è questa ripetizione della Apple Pie, quella che io considero la Torta di Nonna Papera. Per tutti gli approfondimenti vi rimando al tema del mese seguendo il link qui sotto:

La Apple Pie di Laurel Evans

Per il ripieno

8 mele grandi Granny Smith
120 gr di zucchero (+ un
cucchiaio per la copertura)
1 cucchiaio di succo di limone
1/4 di cucchiaino di sale
1 cucchiaino di cannella in polvere
1/4 di cucchiaino di noce moscata
in polvere
1/4 di cucchiaino di chiodi di
garofano in polvere
1 cucchiaio e 1/2 di maizena (ma
va bene anche farina)
30 gr di burro
1 uovo sbattuto leggermente con un cucchiaino di acqua (da spennellare per la rifinitura)

Per la Flaky Pie Crust
320 g di farina
1/4 di cucchiaino di sale
1/4 di cucchiaino di lievito per
dolci
200 gr di burro, freddo e
tagliato a cubetti
5-7 cucchiai di acqua gelata
1 cucchiaio di aceto

Apple Pie fetta

In un robot da cucina con la lama di metallo, lavorate insieme brevemente la farina, il lievito e il sale. Unite il burro e azionate rapidamente il robot fino ad ottenere un impasto di briciole grandi quanto pisellini.
Unite l’aceto e la minor quantità possibile di acqua ghiacciata e azionate rapidamente il robot.
Il composto dovrà essere friabile ma rimanere attaccato se si pizzica tra le dita. Se necessario, unite ancora un po’ d’acqua.
Trasferite in un sacchetto di plastica e impastate rapidamente attraverso il sacchetto finché il composto sta insieme.
Dividete l’impasto di 2/3 e 1/3, con ognuno formate una palla e avvolgetele nella pellicola e appiattitele a disco. Mettete in frigorifero per almeno 1 ora (meglio per una notte) prima di stendere la pasta.
Stendete la pasta brisée friabile in un disco di 30 cm di diametro, ad uno spessore di circa 3 mm o più sottile.
Trasferite in una tortiera di 22 cm di diametro, lasciando un bordo di circa 1cm. Coprite con la pellicola e mettere in frigo per almeno 30 minuti. Sbucciate le mele, privatele del torsolo e tagliatele a fette di 5 mm. Trasferitele in una ciotola capiente e mescolatele con lo zucchero, il succo di limone, il sale e le spezie. Lasciate marinare a temperatura ambiente per almeno 30 minuti, poi scolatele raccogliendo i succhi, versateli in un pentolino antiaderente su fuoco medio con il burro e fate bollire finché il composto è sciropposo e leggermente caramellato, per circa 5 minuti, ruotando il pentolino, ma senza mescolare.
Mescolate intanto le mele con la maizena finché questa non è più visibile.
Versate lo sciroppo sulle mele, mescolate e trasferite il ripieno nel guscio di pasta freddo. Ammonticchiando al centro.
Stendete il secondo disco di pasta brisée e appoggiatelo sul ripieno. Rifilatelo di circa 1 cm dall’orlo della tortiera e premete il bordo su quello della base. Ripiegatelo in sotto in modo che sia al livello del bordo della tortiera. Formate delle scanalature o premete con i rebbi della forchetta per sigillare bene. Praticate quattro tagli ad angolo retto sulla superficie. In alternativa, tagliate delle striscioline di impasto e usatele per creare una decorazione a reticolo. Mettete in frigorifero per 30 minuti.
Scaldate il forno a 215°.

fetta

Spennellate la superficie con l’uovo sbattuto e cospargete uniformemente con 1 cucchiaio di zucchero. Cuocete al livello più basso del forno per 45-55 minuti o finché i succhi ribollono e la superficie è molto dorata. Se si scurisce troppo rapidamente , coprite con un foglio di alluminio. Spegnete il forno e appoggiate la teglia direttamente sul fondo del forno per 10 minuti. Servitela calda con gelato alla vaniglia.

banner

26 Responses

  1. Ma che buona l’apple pie, è un classico che fa gola a grandi e piccini! Complimenti per la tua versione. un bascione e buona settimana

    27 marzo 2017 at 10:52

  2. Morbida e deliziosa, è questo il commento che mi viene spontaneo vedendo la tua proposta. Compliommneti!

    27 marzo 2017 at 11:08

  3. Questa teglia con la sua apple pie starebbe benissimo nella cucina di Nonna Papera. Io me la sono sempre immaginata così!

    27 marzo 2017 at 11:41

  4. Molto golosa la tua Apple Pie. Complimenti.

    27 marzo 2017 at 13:08

  5. Gira e rigira trovo che le torte di mele siano il dolce perfetto.Buonissima!

    27 marzo 2017 at 15:05

  6. Un classico intramontabile, buona come poche e bella da presentare a tavola, complienti per la tua preparazione

    27 marzo 2017 at 15:25

  7. Una delizia, un classico che amo molto! Brava…un abbraccio.

    27 marzo 2017 at 17:46

  8. Adoro la caramellatura che hai ottenuto sulla copertura…verrebbe voglia di rubarla piano piano a piccoli pezzi e lasciare il ripieno in fondo.
    La apple pie, non è un dolce ma uno state of mind.
    Tu eri perfettamente concentrata quando l’hai realizzata.
    Bravissima.

    27 marzo 2017 at 20:09

  9. La apple pie è un dolce veramente particolare e la tua è golosissima
    Brava

    28 marzo 2017 at 01:11

  10. Come scritto da altre parti, le mele nei dolci non mi fanno impazzire ma la realizzazione mi sembra buona. Ciao e al prossimo appuntamento!

    28 marzo 2017 at 10:31

  11. Buonissima la tua Apple Pie!
    Sento il suo delizioso profumino.

    28 marzo 2017 at 10:47

  12. Mi piace, anche la teglia… mi piace così alta. Croccante fuori, deliziosamente morbida dentro.. Brava :-)

    28 marzo 2017 at 11:01

  13. Ero convinta di aver già lasciato un commento…se trovi un doppione sono sempre io:D Buonissima e golosissima la tua apple pie!!!

    28 marzo 2017 at 21:44

  14. Le torte con le mele sono la mia passione. La tua apple è semplicemente deliziosa. Bravissima.

    28 marzo 2017 at 22:48

  15. purtroppo non fa per i miei gusti, ma si vede che ti è venuta molto bene, complimenti!
    baci.

    29 marzo 2017 at 11:28

  16. Senza aver ancora letto una riga del tuo articolo ho pensato a nonna Papera! In realtà la tua pie fa pensare alle nonne in generale, sa di genuino, di buono. Un dolce rustico di quelli che scaldano il cuore! Complimenti è bellissima!

    29 marzo 2017 at 12:24

  17. deve essere fantastica oltre ad essere bella…complimenti

    29 marzo 2017 at 15:40

  18. leila

    deve essere buonissima

    29 marzo 2017 at 19:31

  19. Come si fa a resistere ad una torta di mele?

    29 marzo 2017 at 23:05

  20. Quel ripieno strabordante mi fa una gola!!! ^_^

    30 marzo 2017 at 14:49

  21. Ilaria

    La Apple Pie è sempre una soluzione. La tua sembra che profumi da fuori dallo schermo ed è bella piena ed invitante

    30 marzo 2017 at 15:58

  22. È esattamente la torta di nonna papera, che profuma di casa e di infanzia :) Ti è venuta bella bella :)

    1 aprile 2017 at 08:34

  23. Elena

    queste apple pie sono deliziose e che belle!!!

    1 aprile 2017 at 21:14

  24. Mamma mia fa una gola….è meravigliosa.
    Complimenti, alla prossima Erica

    2 aprile 2017 at 10:47

  25. silvia

    un grande classico tra le mie torte preferite, la tua versione profuma proprio di casa, bellissima :-)

    7 aprile 2017 at 15:17

  26. Che meraviglia… mica scema Nonna Papera!

    9 aprile 2017 at 20:20

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

http://livregratis.fr/ - http://club-ebook.fr/