header-image
AuthorCucino Io
Yields1 Serving
 500 g di farina di forza
 7 g di lievito secco
 160 ml di acqua tiepida a 37°C
 1 cucchiaio abbondante di miele
 80 ml di olio extra vergine d'oliva
 2 uova
 2 cucchiaini di sale
Per la doratura
 1 uovo o un tuorlo
 1 cucchiaino di miele
 semi di sesamo o di papavero

Sciogliere il lievito e il miele nell'acqua tiepida. Sul piano di lavoro, disporre la farina a fontana e versarci l'acqua con il miele e il lievito. Iniziare ad impastare a mano, fino a che la farina avrà assorbito il liquido. Aggiungere l'olio e continuare ad impastare. Aprire le uova, in ciotole separate e scartare quelle che eventualmente abbiano un punto rosso o scuro. Quando l'olio sarà assorbito dalla farina, si aggiungono le uova, una ad una, aggiungendo il secondo solo quando il primo sarà ben distribuito nell'impasto. Solo alla fine, aggiungete il sale.

panedolce

Con le mani infarinate, continuare a impastare, fino ad ottenere una palla di impasto elastica, liscia e setosa che si staccherà dalle mani senza lasciare residui.
Mettere l'impasto a lievitare in una ciotola unta di olio e coperta da un panno umido in un luogo tiepido, lontano da correnti d'aria, fino a farla duplicare di volume.

pane dolce

Dividere l'impasto in due parti uguali, poi, dividerne ognuno in tre parti uguali. Questi tre pezzi uguali, formarli in forma di corde da una trentina di centimetri. Unire le corde da un lato e intrecciarle.
Porre i pani su una placca da forno unta di olio. Sbattere l'uovo o il tuorlo con il cucchiaino di miele e spennellare il composto sui pani. Spolverizzare di semi di sesamo o papavero. Lasciare di nuovo lievitare fino a raddoppiare il volume.
Accendere il forno a 180°C. Infornare in modalità statica fino a che saranno dorate e al colpirle con le nocche, faranno un suono di "vuoto". Per circa 30 minuti.

Ingredients

 500 g di farina di forza
 7 g di lievito secco
 160 ml di acqua tiepida a 37°C
 1 cucchiaio abbondante di miele
 80 ml di olio extra vergine d'oliva
 2 uova
 2 cucchiaini di sale
Per la doratura
 1 uovo o un tuorlo
 1 cucchiaino di miele
 semi di sesamo o di papavero

Directions

1

Sciogliere il lievito e il miele nell'acqua tiepida. Sul piano di lavoro, disporre la farina a fontana e versarci l'acqua con il miele e il lievito. Iniziare ad impastare a mano, fino a che la farina avrà assorbito il liquido. Aggiungere l'olio e continuare ad impastare. Aprire le uova, in ciotole separate e scartare quelle che eventualmente abbiano un punto rosso o scuro. Quando l'olio sarà assorbito dalla farina, si aggiungono le uova, una ad una, aggiungendo il secondo solo quando il primo sarà ben distribuito nell'impasto. Solo alla fine, aggiungete il sale.

panedolce

2

Con le mani infarinate, continuare a impastare, fino ad ottenere una palla di impasto elastica, liscia e setosa che si staccherà dalle mani senza lasciare residui.
Mettere l'impasto a lievitare in una ciotola unta di olio e coperta da un panno umido in un luogo tiepido, lontano da correnti d'aria, fino a farla duplicare di volume.

pane dolce

3

Dividere l'impasto in due parti uguali, poi, dividerne ognuno in tre parti uguali. Questi tre pezzi uguali, formarli in forma di corde da una trentina di centimetri. Unire le corde da un lato e intrecciarle.
Porre i pani su una placca da forno unta di olio. Sbattere l'uovo o il tuorlo con il cucchiaino di miele e spennellare il composto sui pani. Spolverizzare di semi di sesamo o papavero. Lasciare di nuovo lievitare fino a raddoppiare il volume.
Accendere il forno a 180°C. Infornare in modalità statica fino a che saranno dorate e al colpirle con le nocche, faranno un suono di "vuoto". Per circa 30 minuti.

Pane dolce del sabato
Potresti vedere anche
Budino con il Gran Mugello

Budino con il Gran Mugello

Quasi una parmigiana di melanzana

Quasi una parmigiana di melanzana

Gnocchi di semolino ricetta di Petronilla

Gnocchi di semolino ricetta di Petronilla

Lo pan ner con lo Smorm

Lo pan ner con lo Smorm

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci»