header-image
panedolce

Un invito da parte Chiara del Blog Chicche di Kika per un flashmob virtuale per sopperire alle crisi di astinenza da sfide Mtc.

Per ora le sfide si sono fermate alla 72, quindi più o meno 7 anni di ricette, su cui confrontarsi, imparare, ridere e piangere.

In 7 anni di incontri sia virtuali che di persona, ci sono stati momenti allegri ma anche momenti tristi, intorno ai quali la comunity, fatta di persone vere, si è stretta forte.

Ho rifatto un piatto della sfida n.24 del 2012, il Pane dolce del Sabato, una ricetta di Eleonora del Blog Burro e Miele. Una sfida a cui non avevo partecipato perchè non ancora parte della Comunity.

Ma fu riproposto in un momento triste, in un momento di perdita, per fare omaggio ad una stella Michael Meyers, che brilla ancora in alto a sinistra.

Quindi posto oggi questa ricetta, scelta per ricordare la complessità della Comunity, dai momenti di gioia e condivisione, ai momenti di conforto e affetto.

AuthorCucino Io

Yields1 Serving

 500 g di farina di forza
 7 g di lievito secco
 160 ml di acqua tiepida a 37°C
 1 cucchiaio abbondante di miele
 80 ml di olio extra vergine d'oliva
 2 uova
 2 cucchiaini di sale
Per la doratura
 1 uovo o un tuorlo
 1 cucchiaino di miele
 semi di sesamo o di papavero

Sciogliere il lievito e il miele nell'acqua tiepida. Sul piano di lavoro, disporre la farina a fontana e versarci l'acqua con il miele e il lievito. Iniziare ad impastare a mano, fino a che la farina avrà assorbito il liquido. Aggiungere l'olio e continuare ad impastare. Aprire le uova, in ciotole separate e scartare quelle che eventualmente abbiano un punto rosso o scuro. Quando l'olio sarà assorbito dalla farina, si aggiungono le uova, una ad una, aggiungendo il secondo solo quando il primo sarà ben distribuito nell'impasto. Solo alla fine, aggiungete il sale.

panedolce

Con le mani infarinate, continuare a impastare, fino ad ottenere una palla di impasto elastica, liscia e setosa che si staccherà dalle mani senza lasciare residui.
Mettere l'impasto a lievitare in una ciotola unta di olio e coperta da un panno umido in un luogo tiepido, lontano da correnti d'aria, fino a farla duplicare di volume.

pane dolce

Dividere l'impasto in due parti uguali, poi, dividerne ognuno in tre parti uguali. Questi tre pezzi uguali, formarli in forma di corde da una trentina di centimetri. Unire le corde da un lato e intrecciarle.
Porre i pani su una placca da forno unta di olio. Sbattere l'uovo o il tuorlo con il cucchiaino di miele e spennellare il composto sui pani. Spolverizzare di semi di sesamo o papavero. Lasciare di nuovo lievitare fino a raddoppiare il volume.
Accendere il forno a 180°C. Infornare in modalità statica fino a che saranno dorate e al colpirle con le nocche, faranno un suono di "vuoto". Per circa 30 minuti.

Ingredients

 500 g di farina di forza
 7 g di lievito secco
 160 ml di acqua tiepida a 37°C
 1 cucchiaio abbondante di miele
 80 ml di olio extra vergine d'oliva
 2 uova
 2 cucchiaini di sale
Per la doratura
 1 uovo o un tuorlo
 1 cucchiaino di miele
 semi di sesamo o di papavero

Directions

1

Sciogliere il lievito e il miele nell'acqua tiepida. Sul piano di lavoro, disporre la farina a fontana e versarci l'acqua con il miele e il lievito. Iniziare ad impastare a mano, fino a che la farina avrà assorbito il liquido. Aggiungere l'olio e continuare ad impastare. Aprire le uova, in ciotole separate e scartare quelle che eventualmente abbiano un punto rosso o scuro. Quando l'olio sarà assorbito dalla farina, si aggiungono le uova, una ad una, aggiungendo il secondo solo quando il primo sarà ben distribuito nell'impasto. Solo alla fine, aggiungete il sale.

panedolce

2

Con le mani infarinate, continuare a impastare, fino ad ottenere una palla di impasto elastica, liscia e setosa che si staccherà dalle mani senza lasciare residui.
Mettere l'impasto a lievitare in una ciotola unta di olio e coperta da un panno umido in un luogo tiepido, lontano da correnti d'aria, fino a farla duplicare di volume.

pane dolce

3

Dividere l'impasto in due parti uguali, poi, dividerne ognuno in tre parti uguali. Questi tre pezzi uguali, formarli in forma di corde da una trentina di centimetri. Unire le corde da un lato e intrecciarle.
Porre i pani su una placca da forno unta di olio. Sbattere l'uovo o il tuorlo con il cucchiaino di miele e spennellare il composto sui pani. Spolverizzare di semi di sesamo o papavero. Lasciare di nuovo lievitare fino a raddoppiare il volume.
Accendere il forno a 180°C. Infornare in modalità statica fino a che saranno dorate e al colpirle con le nocche, faranno un suono di "vuoto". Per circa 30 minuti.

Pane dolce del sabato

Potresti vedere anche
APPLE CINNAMON PULL-APART BREAD

Oggi ho preparato un dolce, una via di mezzo tra un pane e una torta di mele, e un cinnamon Read more

Pizza integrale con fiori di zucca e alici per il Club del 27

Finita l'estate torna puntuale il Club del 27 che ripropone per questo appuntamento la sfida n.58 sulla Pizza proposta da Read more

Spiedini di pesce spada con salsa al prezzemolo

Ecco un nuovo appuntamento con le uscite del KeepCalm, rubrica pubblicata sulla pagina facebook dell'MTC, dove ogni giorno alle 12 Read more

I risotti per mtc s-cool

Questo mese parliamo di risotti a scuola. Come si cuociono, come si mantecano. E annessi e connessi: Brodi, e burri. Read more

2 Responses to "#Mtcstory – Il pane dolce del sabato"

  • Siamo tutti delle vere e proprie vittime della stessa crisi di astinenza, mi sa… Secondo me anche in alto a sinistra!

  • Bello il tuo pensiero anche per chi non c’è più.
    Questo pane l’ho fatto anche io.
    Un saluto, Antonella

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci»