header-image

La Galletta proposta dal Gruppo Recake è assolutamente buona e come al solito le admin non sbagliano la proposta fatta.

L’impasto fatto con la farina di farro, da quel gusto naturale che piace a me. Visto che l’ho preparata per una cena con tanti ospiti ho preferito farla in una teglia rettangolare. Diciamo che la foto non gli rende merito. Ma è stata molto apprezzata.

Non ho usato il pepe rosa inserito invece nella versione originale.

galletta porri e patate

Yields18 Servings

per l'impasto
 300 g farina di farro
 500 g farina 0
 1 cucchiaino di sale
 1 cucchiaino di zucchero
 450 g burro freddo
 250 g acqua
per la farcia
 2 porri grandi
 100 g caprino
 125 g panna acida
 4 spicchi d'aglio
 sale
 pepe
 4 patate
 1 mazzetto di aneto

Mettete sulla tavolo le farine a fontana, il sale, lo zucchero e il burro tagliato a pezzetti. Impastate velocemente aggiungendo al centro l'acqua.
lavoratelo brevemente, compattandolo. Avvolgetelo con pellicola e fatelo riposare in frigo per almeno 30 minuti.
Lavate il porro, eliminate le foglie esterne, tagliatelo per lungo e affettatelo finemente. Scaldate l’olio in una padella e saltate il porro per qualche minuto. Salate e pepate. Spegnete prima che inizi a dorarsi troppo.
Preriscaldate il forno a 180 gradi.
In una ciotola unite la panna acida, il caprino e l’aglio. Condite con sale e pepe.
Affettate finemente le patate (meglio se con una mandolina) e mettetele in una ciotola con acqua.
Riprendete l’impasto dal frigo, mettetelo su un foglio di cartaforno e stendetelo a uno spessore di 3 mm. Spalmate la crema di formaggio sul fondo della base della galette fino a un centimetro dal bordo. Cospargete con l'aneto tritato.
Scolate le patate e asciugatele con carta assorbente. Mettetele in una ciotola e conditele con sale, pepe e un filo di olio.
Disponete le patate sul fondo della galette. Unite anche i porri saltati. Richiudete la galette ripiegando i bordi su loro stessi. Spennellate il bordo della galette con l’uovo.
Cuocete la galette per 40 minuti o finché non sarà ben dorata e il fondo cotto. Completate, a piacere, con un filo di miele, altro aneto e qualche grano di pepe rosa.

Ingredients

per l'impasto
 300 g farina di farro
 500 g farina 0
 1 cucchiaino di sale
 1 cucchiaino di zucchero
 450 g burro freddo
 250 g acqua
per la farcia
 2 porri grandi
 100 g caprino
 125 g panna acida
 4 spicchi d'aglio
 sale
 pepe
 4 patate
 1 mazzetto di aneto

Directions

1

Mettete sulla tavolo le farine a fontana, il sale, lo zucchero e il burro tagliato a pezzetti. Impastate velocemente aggiungendo al centro l'acqua.
lavoratelo brevemente, compattandolo. Avvolgetelo con pellicola e fatelo riposare in frigo per almeno 30 minuti.
Lavate il porro, eliminate le foglie esterne, tagliatelo per lungo e affettatelo finemente. Scaldate l’olio in una padella e saltate il porro per qualche minuto. Salate e pepate. Spegnete prima che inizi a dorarsi troppo.
Preriscaldate il forno a 180 gradi.
In una ciotola unite la panna acida, il caprino e l’aglio. Condite con sale e pepe.
Affettate finemente le patate (meglio se con una mandolina) e mettetele in una ciotola con acqua.
Riprendete l’impasto dal frigo, mettetelo su un foglio di cartaforno e stendetelo a uno spessore di 3 mm. Spalmate la crema di formaggio sul fondo della base della galette fino a un centimetro dal bordo. Cospargete con l'aneto tritato.
Scolate le patate e asciugatele con carta assorbente. Mettetele in una ciotola e conditele con sale, pepe e un filo di olio.
Disponete le patate sul fondo della galette. Unite anche i porri saltati. Richiudete la galette ripiegando i bordi su loro stessi. Spennellate il bordo della galette con l’uovo.
Cuocete la galette per 40 minuti o finché non sarà ben dorata e il fondo cotto. Completate, a piacere, con un filo di miele, altro aneto e qualche grano di pepe rosa.

Galletta porro e patate
Potresti vedere anche
BEIGNET DI NEW ORLEANS

Non avevo mai sentito parlare dei Beignet di New Orleans. Ma con Recake ne scopro sempre una nuova ogni mese. Read more

Panini dolci con metodo Tang Zhong per Recake 2.0

Il metodo Tang Zhong è una tecnica di panificazione diffusa da Yvonne Chen, autriace di The 65°C Bread Doctor, pubblicato nel Read more

FlatBread alla Griglia per ReCake 2.0

Questi deliziosi FlatBread, sono stati fatti seguendo la proposta del Gruppo di Facebok ReCake 2.0, uno dei giochi che seguo. Read more

Torta di carote per Recake 2.0

Le carote con tanto di ciuffo per fare il pesto. Una torta salata che è assolutamente di stagione. Una bella Read more

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci»