bavarese alle castagne
Eccoci all’appuntamento mensile con il Club.del 27.  Siamo in tema di castagne e questa volta la fonte è la sfida 34 dell’MTC.
La mia scelta è ricaduta sulla Bavarese di castagne con gelè di cachi, di Mariella  del Blog Mariella Cooking, e ho provato a replicare le sue monoporzioni.

INGREDIENTI (x 4 monoporzioni)

Dacquoise alle castagne

  • 45 g di Albume
  • 60 g di Zucchero
  • 35 g di Farina di castagne

Gelè ai cachi

  • 180 g Polpa di cachi
  • 70 g Zucchero
  • 3 g Gelatina in fogli

Bavarese alle castagne

  • 200 g di purè di castagne
  • 100 g + 50 g di Zucchero
  • 6 g di Gelatina in fogli
  • 140 ml di Latte
  • 180 g di Panna fresca
  • Estratto di vaniglia  qualche goccia
  • 2 cucchiai di Rum

PROCEDIMENTO

Montare a neve soda gli albumi. Aggiungere lo zucchero e continuare a montare. Mettere via le fruste e, con una spatola, aggiungere delicatamente la farina di castagne setacciata.

farina

Versare il composto su una teglia rivestita di carta forno e, con una spatola a gomito, stenderlo ad uno spessore di circa mezzo cm. Infornare a 170 gradi per una decina di minuti. Toglierlo dal forno e, ancora caldo, ritagliare con un coppa-pasta 4 dischi.

caco
Frullare la polpa di cachi con lo zucchero. Ammollare la gelatina in acqua fredda e metterla in un pentolino, con un cucchiaio d’acqua, facendola sciogliere. Aggiungerla alla purè di cachi.
Rivestire con una striscia di acetato 4 cerchi, mettere sul fondo il disco di dacquoise e versarci sopra uno strato di gelè ai cachi. Mettere in frigo a rassodarsi.
castagne
Lessare le castagne e sbucciarle. Metterle in un pentolino con i 100 g di zucchero, coprirle con il latte e far sobbollire per 5 minuti. Frullare col minipimer. Aggiungere la gelatina ammollata e strizzata, l’estratto di vaniglia  e il rum e dare ancora una frullata. Montare leggermente la panna ed aggiungervi delicatamente  50 g di zucchero e  il composto di castagne quasi freddo, amalgamando il tutto.
Formare uno strato di questo composto sulla geleè di cachi ormai solidificata. Mettere in frigo a rassodare. Quando la bavarese si sarà completamente raffreddata, versarci sopra un sottile strato di ganache, fatta con cioccolato fondente e panna 50:50.
castagne
Potresti vedere anche
Finita l'estate torna puntuale il Club del 27 che ripropone
Questo mese parliamo di risotti a scuola. Come si cuociono,
Una visione di un film appena uscito nelle sale italiane
Dopo le abbuffate qualche piatto più equilibrato.Così se ne parla nella rubrica
Ultimo appuntamento per questo anno del Club del 27. A

8 Responses to "La mia Bavarese alle castagne con gelè ai cachi, per il Club del 27"

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci»