mustacciuoli

Originariamente i Mostaccioli erano biscotti fatti di farina impastata con miele o Mosto Cotto e arricchiti di vari ingredienti a seconda delle diverse tradizioni locali. L’uso del mosto, si è perso negli anni ma ha dato il nome a questi biscotti che si ritrovano in tutte le regioni italiane, anche se con numerose varianti.

Dei Mostaccioli alla Milanese si ha notizia da una ricetta dello Scappi nel 1570.
La forma quadrangolare, a rombo spesso. Di dimensioni variabili dai 5 ai 15 centimetri per lato.

Giornata Nazionale Biscotti di Natale per il Calendario del cibo italiano.

morselletti o mostaccioli

INGREDIENTI

farina, 500 g
zucchero,  300 g
spezie miste (cannella, chiodi di garofano, coriandolo, anice stellato, noce moscata), 1 cucchiaio
cacao amaro,  2 cucchiaini
lievito, ½ bustina
arancia, 1
mandarino, 1
acqua calda, qb
cioccolato fondente, qb

PROCEDIMENTO

Prendere la farina e disporla su di un piano di lavoro o anche dentro una ciotola molto capiente. Praticare un foro al centro e versare al suo interno lo zucchero, il lievito ed il cacao amaro.

Aggiungere anche la buccia grattata ed il succo dell’arancia, la buccia grattata e il succo del mandarino. le spezie miste. Impastare gli ingredienti formando un panetto compatto (se necessario aggiungere acqua calda) senza grumi.

Mettere a riposare in frigorifero per circa 1 ora. Scaldare il forno a 200°C. Riprendere l’impasto, lavorarlo velocemente e stenderlo con un mattarello ad un’altezza di circa 1 cm.

Ricavare dalla pasta dei rombi usando un coltello o un apposito stampo e adagiare su una teglia rivestita di carta forno.

Cuocere per 15 minuti a 180° forno ventilato. Non farli andare oltre cottura perchè tendono a seccarsi e diventerebbero troppo duri. Lasciar raffreddare bene prima di glassare con il cioccolato fondente sciolto a bagnomaria spennellato sopra e sotto i biscotti.

Devono risultare morbidi all’interno e croccantini all’esterno, saporiti e speziati.

mostaccioli

Variante:

la tradizione in questo caso regna sovrana per cui ognuno prepara i morselletti come meglio crede a casa sua. Le varianti più conosciute sono:

Aggiungere albumi ed il burro ed eliminare il raffreddamento in frigorifero della pasta. Per renderli più morbidi e meno croccanti, sostituire lo zucchero con il miele. Più miele si mette e più saranno morbidi Nota: una volta impastata la pasta se risulta essere troppo morbida o liquida aggiungere proporzionalmente zucchero e farina (se si aggiunge 1 cucchiaio di farina aggiungere anche ½ cucchiaio di zucchero). Se sembra poco saporita aggiustare con più spezie, più cacao, più arancia.

I Morseletti si mantengono per almeno 10 giorni, non in frigorifero.

logo calendario

Altri suggerimenti

Cucino Io


8 Responses to "I mostaccioli Milanesi o Morselletti"

  • Ciao grazie per la scelta, sono buonissimi, li facciamo anche a Lecce…io li proverò senza glutine. Grazie ancora 😉

  • Mi devo decidere a provare questi fantastici biscotti. Ieri leggevo un articolo sulla loro storia e oggi li ritrovo qui da te! Mi toccherà proprio provarli!

  • PATRIZIA MALOMO says:

    Assomigliano ai Mustaccioli tradizionali dal meridione…incredibili le somiglianze ma vorrei davvero assaggiarli per capire se anche nel sapore ci sono collegamenti.
    Grazie infinite per la condivisione e la ricetta.
    Un abbraccione.

    • potrebbero essere molto simili, io non ho assaggiato quelli del meridione, si potrebbero fare degli scambi culturali. Grazie @Patrizia di essere passata.

  • Macina Caffè says:

    Gli aromi degli agrumi con quella copertura al cioccolato…che te lo dico a fare? Hai già vinto!!!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*