E’ stagione di asparagi e dalle nostre parti ci sono gli asparagi di Cilavegna. E’ un prodotto De.Co. tipico della zona. Ha caratteristiche particolari: è bianco e molto grosso rispetto ai tradizionali asparagi verdi. Ha un sapore delicato.
Ogni anno nel mese di maggio c’è la Sagna, dove si può assaggiare e comprare l’Asparago.
E’ un prodotto che si può fare in molti modi. Anche se il classico sono gli asparagi con le uova al tegamino detto Aspargiata. Per variare dal classico ho preparato queste uova che risultano morbide all’interno in modo da “pucciare” la punta dell’asparago.

Gli asparagi una volta puliti, li ho messi a cuocere in acqua fredda, per 13 minuti dall’inizio della bollitura, aggiungendo un poco di sale grosso.. Per le uova invece le ho messe in un pentolino a parte quando l’acqua a preso bollore, per 5 minuti, in modo che risultassero ancora morbide. Tolte dall’acqua le ho messe a raffreddarsi in acqua ghiacciata in modo da bloccare la cottura. Intanto che gli asparagi continuavano la loro cottura le ho sbucciate e messe a parte.
Una volta cotti e scolati ho messo gli asparagi in un tegame dove ho messo una noce di burro e fatti saltare per qualche minuto.
In un’altra padella con una noce di burro ho fatto abbrustolire un pò di pangrattato e aggiunto le uova in modo che si scaldino e il pane ricopra tutta la superficie. Girare con delicatezza per evitare di romperle.
Servire gli asparagi saltati al burro, fiammiferi di carne salata, e le uova.

Buona Pasquetta

Ingredienti:

8 Asparagi di Cilavegna
2 uova
50 gr. di pane grattato
50 gr. burro
fiammiferi di lonzino

Grocery List

Cucino Io


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*