Comfort and design food

Focaccia dolce all’uva fragola

hpim30241

Domenica mattina sono andata sopra Varzi, nel Pavese con alcuni amici. Abbiamo raccolto da altri amici un pò di frutta: uva fragola, mele, pere. Tutta roba buona maturata sull’albero. Forse non bella, ma che sente tutto il sapore del sole.

Avevo poi della pasta madre che non volevo gettare dopo il rinfresco settimanale. Non ero convinta della mia pasta madre, che  anche se proviene dalle mani esperte delle Sorelle Simili di Bologna, era stata un pò trascurata dal ritmo eccessivo dei tempi di lavoro, già frenetici a settembre e quindi non rinfrescata con regolarità.

Però ci ho provato lo stesso e ho deciso di fare la focaccia dolce con l’uva fragola. L’ultimo rinfresco l’ho fatto domenica scorsa il 9 ottobre, ieri pomeriggio ho preso la mia pasta madre e 100 gr. li ho rinfrescati per conservarli, mentre gli altri 400 gr, li ho messi nella planetaria, ho aggiunto 200 gr. di farina 00 e 200 gr. di manitoba. Normalmente quando uso la pasta madre per fare il pane non uso un rapporto 50/50 ma 30/70, ossia 300 gr di pasta madre e 700 gr di farina, ma questa volta non essendo sicura della lievitazione della pasta madre per i motivi sopracitati ho usato questa proporzione.

Ho aggiunto lo zucchero, 4 cucchiai, e l’olio evo. Durante l’impasto ho aggiunto l’acqua e il sale. Fatta andare una decina di minuti in modo che incordasse. ho lasciato lievitare l’impasto, coperto a campana,  fatto verso le 17 fino alle 23 passate. Forse era anche mezzanotte.

Ne ho preso  una parte, quasi due terzi e stesa su un foglio di carta forno, unto. Sopra ho sparpagliato i grani dell’uva fragola, lavata e asciugata. Sparso altro zucchero, ricoperto con il restante impasto e sopra ancora uva fragola e zucchero. Ho aggiunto qualche seme di finocchio, qua e là.

Lasciata a lievitare  dentro il forno con una tazza abbondante di acqua in modo che l’ambiente non fosse troppo secco, fino alla mattina. Verso le 7,00  ho infornato a 180° e lasciata per 25/30  minuti.

Risultato splendido, morbida e gustosa, lievitazione perfetta. Non ci credevo.

Ingredienti

400 gr.pasta madre (rinfrescata una settimana prima)
200 gr.farina bianca 00
200 gr. farina manitoba
200 gr. zucchero
4 cucchiai olio evo
1 Kg. uva fragola
acqua
sale q.b.


4 Responses

  1. Sai che non l’ho mai mangiata? La tua e’ bellissima e mi fa molto rimpiangere di non trovare l’uva fragola :-)

    18 ottobre 2011 at 17:09

  2. non l’ho mai assaggiata, ma dev’essere buonissima . Grazie per essere passata a trovarmi , mi unisco con piacere ai tuoi lettori fissi, buona domenica .

    30 ottobre 2011 at 17:33

  3. grazie!la posto subito,in bocca al lupo!!!

    30 ottobre 2011 at 20:29

  4. Lorenzo

    Ottima focaccia, complimenti.

    28 settembre 2013 at 14:46

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>