immagine-358-500-x-375

Questa invece è una ricetta, dal nome impronunciabile che arriva dalla tradizione di mio padre. Sempre a lui toccava fare questo piatto e qualche altro, tra il dolce e salato.

Il procedimento per fare l’impasto, di quelli che chiameremo più semplicemente Gnocchi di Prugna, è uguale a quello degli gnocchi salati: lessare le patate, schiacciarle, aggiungere farina fino alla consistenza desiderata. Con l’impasto formare delle sfere, al cui interno inserire una prugna secca senza nocciolo, precedentemente ammorbidita lasciandola in ammollo in un pò di acqua tiepida.

Lessare gli gnocchi in acqua bollente e salata, e scolarli quando vengono a galla.

A parte, in un tegame scaldate una noce di burro e tostate il pane grattugiato con lo zucchero. Mettete gli gnocchi nel pane e girateli in modo che il pane ricopra tutta la superficie. Servire con una spolverizzata di zucchero e il pane grattugiato.

Ingredienti:

750 gr.Patate
250 gr.Farina 00*
12 Prugne secche
sale q.
300 gr.Pane grattato
150 gr.Zucchero
50 gr.Burro

* la quantità della farina varia a secondo del tipo di patate e dell’umidità
[shopeat_button]

Cucino Io


One Response to "Zwetschgenknödel"

  • Ho mangiato questi Knödeln in un ristorante del Laghetto di Fié, in Alto Adige, ma con il ripieno di albicocche. Eccellenti!
    Ciao
    Elvi

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*