immagine-379-500-x-375

LogoCon questo piatto ho ricevuto il premio “Promessi cuochi 2012”.

Come avevo detto, ho provato a giocare con la panna cotta e a fare delle varianti, salate.
Questa versione prevede le carote e le zucchine.
Mettere a bagno 3 fogli di gelatina in acqua fredda. A parte mettere a bollire la panna, con l’aggiunta verso la fine di un passato di carote, ottenuto passando le carote al mixer dopo averle lessate. Lasciar intiepidire la panna, mettere i fogli di gelatina strizzati. Regolare di sale e pape, versare in 4 ciotole o bicchieri sciacquati e lasciati bagnati. Lasciateli raffreddare in frigorifero per 4 o 5 ore.
A parte preparate la salsa. Cuocete in acqua, con l’aggiunta di sale la parte interna, bianca, della zucchina. una volta cotta passarla al mixer per emulsionarla con l’aggiunta di olio evo.
Preparare un letto di emulsione di zucchine e capovolgere sopra la panna cotta, cospargere di pistacchi schiacciati e spezzettati.

Ingredienti

500 ml di panna da montare
3 fogli di gelatina
150 gr.di carote
50 gr. Pistacchi di Bronte
sale e pepe q.b.

Per la salsa
la parte interna di 2 zucchine
olio evo
sale q.b.

Per un piatto salato a base di verdure come abbinamento vedrei bene un
bianco di media struttura.  Il meglio, filologicamente con i pistacchi di
Bronte, sarebbe  un Etna bianco a base di carricante e/o catarratto.
I vini dell’Etna per la conformità dei terreni e le altitudini hanno una
buona sapidità e acidità che contrastano la tendenza al dolce della panna e
delle verdure.
Produttori:
– Benanti
– Gulfi
– Barone di Villagrande
[shopeat_button]

Altri suggerimenti

avatar

admin


2 Responses to "Panna cotta alle carote e zucchine"

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*